Il Prestito Delega

Leggi l'articolo

Il prestito delega, struttura, formula e Caratteristiche principali di questa particolare forma di Finanziamento

Il Prestito Delega, come in parte anticipato nella precedente sezione, segue il medesimo iter della cessione del Quinto dello stipendio del quale rappresenta se vogliamo una variante.

Esclusivamente indirizzato ai lavoratori dipendenti pubblici e statali, più di rado è accessibile ai dipendenti presso imprese private; richiede la presenza di un contratto a tempo indeterminato in corso da almeno 5 mesi.

Il prestito delega si affianca alla cessione del quinto dello stipendio e consente al richiedente di usufruire di una cifra decisamente più importante rispetto a quella accessibile con la sola cessione del quinto dello stipendio; non a caso è un tipo di prestito al quale si ricorre per finanziare cifre piuttosto importanti, spesso per saldare altri finanziamenti in corso, o per ottenere cifre importanti in presenza di una affidabilità creditizia intaccata.

Con questo finanziamento l'importo che viene trattenuto in busta paga è pari ai 2/5 dello stipendio, dunque al 40% netto in busta paga, con rate a tasso fisso.

Come per la cessione del quinto dello stipendio la Banca per erogare il finanziamento ha necessità di accertare il reddito del richiedente, dunque gli entroiti provenienti dalla posizione lavorativa devono consentire l'estinzione del debito. Il TFR costituisce una garanzia per la banca insieme alla sottoscrizione di due polizze assicurative, una polizza impiego che in caso di licenziamento attinge dal TFR per estinguere il debito ed un polizza vita che in caso di prematura scomparsa con il premio assolverà al medesimo compito.

La durata di questo tipo di finanziamento parte da un tempo minimo di dodici mesi fino ad una massimo di 120, con la possibilità di richiedere importi fino a 75.000,00 Euro.

Ti è piaciuto l'articolo?

Condividilo subito sui tuoi social preferiti!!

I Tassi di Interesse nei Prestiti: il TAN e il TAEG

Definiamo nel dettaglio le particolarità e l'importanza di questi 2 tassi all'atto della stipulazione di un prestito

Ogni offerta di finanziamento viene presentata attraverso questi 2 tassi di interesse che indicano i costi che dovremo sostenere per avere a disposizione la somma richiesta.

Il TAN, acronimo di Tasso Annuo Nominale, rappresenta il tasso di interesse annuo relativo ad un prestito, ed esprime un fattore molto importante da tenere in considerazione per valutare il costo di un finanziamento.

Vai all'Articolo

Le assicurazioni su prestiti e mutui

Vediamo come funziona questa forma di tutela: piena trasparenza nelle polizze grazie alle nuove normative

Il prestito personale è senza ombra di dubbio la tipologia di finanziamento più apprezzata, tra i suoi vantaggi principali emerge certamente la possibilità di disporre di una certa liquidità senza doverla necessariamente associare all'acquisto di un'auto, di un viaggio, di un intervento edilizio o di altro.

Vai all'Articolo

Il Prestito per ristrutturare la casa

I lavori per migliorare la propria abitazione sono saldamente al comando tra le motivazioni principali di richiesta di un prestito

Come ben sappiamo a differenza del mutuo il prestito non necessita di un fine specifico per essere richiesto, quindi una volta ottenuto il credito può essere utilizzato come più si desidera.

Quindi grazie agli ecobonus che offrono interessanti detrazioni fiscali a beneficio di c...

Vai all'Articolo

La Guida Pratica del Credito al Consumo

Dalla Banca d'Italia arriva una guida completa dedicata ai prestiti e a disposizione dei consumatori. Tanti utili consigli e spiegazioni per far valere i propri diritti e per affrontare un percorso più consapevole.

Come forse non tutti sanno la Banca d'Italia ha pubblicato una Guida Pratica del Credito al Consumo, un utile strumento ricco di informazioni approfondite e chiare sugli aspetti fondamentali del credito al consumo dedicato principalmente ai tanti consumatori che decidono di richiedere un prestito.

Vai all'Articolo

Il Prestito Personale, cos'è e come si ottiene

Il Prestito Personale è la più comune tra le forme di finanziamento, non necessita di eccessive documentazioni e solitamente si ottiene in tempi brevi

Se siete lavoratori dipendenti e desiderate chiedere un prestito vediamo quali sono le forme di finanziamento maggiormente indicate per la vostra categoria lavorativa.

Sicuramente una buona possibilità sulla quale vale la pena di soffermarsi è il prestito personale

Vai all'Articolo

La Cessione del Quinto

I lavoratori dipendenti possono usufruire di questa speciale formula di finanziamento cui partecipa attivamente la figura del datore di lavoro

F

Vai all'Articolo

Vuoi contattarci?

Per chiarimenti, per ricevere ulteriori informazioni o richieste, o per comparire nelle pagine del nostro sito non esitare a contattarci.

Video

I nostri Portali

SITI.IT

I migliori siti per categoria

PIAZZE.IT

Il Portale dei Comuni Italiani

FOOD.IT

L'eccellenza a tavola

NAVIGARE FACILE .IT

Risorse e Portali Web

prestitiperdipendenti.it

Tutte le tipologie di prestito dedicate ai lavoratori subordinati. Cessione del quinto e piccoli prestiti, tutti i modi per ottenere liquidità se si possiede un lavoro

prestitiperdipendenti.it

Compila il modulo per contattarci

051 267600

Il tuo messaggio è stato inviato! Vi risponderemo nel più breve tempo possibile
Errore!! messaggio NON inviato
Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa Privacy resa ai sensi dell'Art. 13 Regolamento Europeo 2016/679, e di rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali, per le finalità ivi indicate finalizzate alla corretta esecuzione delle obbligazioni contrattuali
Dichiaro di essere maggiorenne secondo la normativa vigente nello stato a cui appartiene il fornitore del servizio